12:11 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 28°C
    Aiuti umanitari russi in Siria

    L'ONU apprezza l'aiuto della Russia nella consegna degli aiuti umanitari in Siria

    © Sputnik. Andrei Stenin
    Mondo
    URL abbreviato
    3300130

    Il consigliere dell'inviato speciale delle Nazioni Unite sulla Siria Jan Egeland ha elogiato le azioni della Russia in Siria, dicendo che hanno contribuito ad alleggerire il lavoro per le consegne di aiuti umanitari.

    "La Russia ha contribuito molto a facilitare l'accesso umanitario ad alcune zone della Siria", — ha detto.

    Secondo Egeland, nei prossimi giorni l'ONU intende riprendere l'assistenza umanitaria tramite gli aerei nella provincia di Deir ez-Zor, segnala RIA Novosti.

    Lunedì scorso il rappresentante ufficiale del Ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov, aveva detto che nelle province siriane di Hama, Homs, Latakia, Daraa, Deir ez-Zor, Aleppo e Damasco erano state consegnate 620 tonnellate di aiuti umanitari, compresi medicinali.

    Konashenkov ha inoltre rilevato che complessivamente regge la tregua in Siria: si segnalano solo sporadiche provocazioni ed attacchi isolati.

    Correlati:

    La Russia ha consegnato ai residenti di Al-Tall 4,2 tonnellate di aiuti umanitari
    Siria, nella provincia di Hama consegnate 20 tonnellate di aiuti umanitari russi
    La Russia sta fornendo aiuti umanitari alla popolazione della Siria
    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Cooperazione, Aiuti umanitari, ONU, Igor Konashenkov, Jan Egeland, Homs, Hama, Damasco, Aleppo, Latakia, Russia, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik