18:20 25 Febbraio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-14°C
    Raqqa

    Siria, 200 combattenti del Daesh disertano e passano dalla parte degli insorti a Raqqa

    © REUTERS/ Rodi Said/Files
    Mondo
    URL abbreviato
    9321

    Gli insorti di Raqqa, la capitale "de facto" del Daesh, hanno conquistato diversi quartieri e sono riusciti a mettersi in contatto con le truppe governative. Ora i terroristi sono stati costretti a posizionare posti di blocco all'ingresso della città.

    Circa 200 jihadisti hanno disertato e sono passati dalla parte dei cittadini che si sono ribellati contro il Daesh a Raqqa, riporta l'agenzia "Sputnik" riferendosi a fonti informate.

    In precedenza un nutrito gruppo di abitanti di Raqqa, la capitale "de facto" dei terroristi, aveva issato le bandiere siriane nei palazzi di diversi quartieri della città.

    "Circa 200 militanti del Daesh (ISIS) sono passati dalla parte degli insorti di Raqqa, costringendo così i terroristi ad organizzare posti di blocco all'ingresso della città," — riferisce "Sputnik".

    Secondo la fonte di "Sputnik", a margine degli scontri gli insorti hanno strappato ai terroristi 5 quartieri. Inoltre i "ribelli" si sono messi in contatto con i rappresentanti delle forze governative tramite cellulare.

    Nel fine settimana c'è stata una rivolta: i cittadini hanno issato le bandiere siriane in 5 quartieri di Raqqa, mentre in 2 distretti ci sono state manifestazioni spontanee a sostegno dell'esercito siriano.

    Raqqa, l'autoproclamata "capitale" del Daesh, si trova nel nord della Siria, sulle rive del fiume Eufrate. Dopo essere finita sotto il controllo dei terroristi, le forze governative siriane hanno cercato di riconquistare la città, anche con l'ausilio delle forze aeree, ma le sortite non hanno portato al successo.

    Oggi è in corso l'offensiva su Raqqa effettuata congiuntamente dalle forze governative siriane e dalle truppe delle milizie curde.

    I curdi si stanno muovendo verso la città roccaforte dei terroristi da nord-est, mentre l'esercito di Assad attaccano da Aleppo.

    Correlati:

    Esercito di Assad chiede ai ribelli di arrendersi ad Aleppo e Damasco e marcia su Raqqa
    Siria, nella “capitale” del Daesh ribellione degli abitanti filo-Assad
    Siria, in provincia di Deir ez-Zor segnalate 80 diserzioni tra foreign fighters del Daesh
    Tags:
    ISIS, Terrorismo, Esercito della Siria, Raqqa, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik