21:57 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
23462
Seguici su

Intervistato dall’emittente tedesca ARD il presidente ha puntato il dito anche contro Turchia, Arabia Saudita e Qatar che a suo dire, sostengono i terroristi.

L'embargo occidentali nei confronti della Siria sta provocando una catastrofe umanitaria nel paese. Lo ha detto il presidente siriano Bashar Assad intervistato dall'emittente tedesca ARD, riferendosi alle sanzioni imposte nel 2011 da Washington.

"Il disastro e l'incubo di cui sto parlando sono stati creati non solo dai terroristi che uccidono e distruggendo, ma anche dall'embargo che l'Occidente ha imposto contro la Siria che colpisce tutti i cittadini senza eccezione", ha detto Assad che lo scorso mese ha lanciato un'accusa simile in una intervista con il quotidiano spagnolo El Pais.

Il leader siriano ha esortato a porre fine al contrabbando di armi e altri supporti logistici provenienti da Turchia, Arabia Saudita e Qatar, che ha accusato di sostenere i terroristi.

"Se questi paesi adempiano ai loro obblighi, posso garantire che non ci saranno problemi con la fine di questo incubo", ha sottolineato Assad.    

Correlati:

Esercito di Assad può sfruttare la tregua per riorganizzarsi contro il Daesh
Siria, da inizio tregua morti più di 150 curdi
Siria: più di 1200 opposizionisti aderiscono alla tregua
Tags:
Embargo, Embargo alimentare, Tregua in Siria, crisi in Siria, Lotta al terrorismo, crisi umanitaria, catastrofe, Bashar al-Assad, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook