09:08 26 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
2220
Seguici su

In Siria più di 1200 opposizionisti della provincia di Daraa, che prima si erano opposti all’esercito governativo, hanno aderito all’accordo sulla cessazione delle ostilità.

 

"Ci aspettiamo che nei prossimi giorni saranno firmati nuovi accordi nell'ambito del processo di tregua nazionale", ha dichiarato il governatore della provincia Mohammed Khaled al-Hannus, citato da RIA Novosti.

L'agenzia ha evidenziato che ai negoziati per la firma dell'accordo della tregua hanno partecipato il capo del servizio nazionale di sicurezza della provincia di Daraa, generale di brigata Uafik Nasser, i membri dell'Esercito libero siriano, la formazione "Brigata al-Yarmuk" e una serie di autodifese locali.

I guerriglieri del fronte "al-Nusra" hanno tentato di far fallire i negoziati per la tregua, bloccando una delle strade di Ebta-Dar. Ciononostante la loro azione non ha influito sullo svolgimento dell'evento.

Correlati:

Francia: necessità di creare gruppo per controllo tregua in Siria
Siria: al-Nusra attacca i quartieri curdi di Aleppo
Pentagono: l’operazione contro il Daesh in Siria e Iraq sarà intensificata
Tags:
Negoziati, Accordo, Opposizione siriana, tregua, Tregua in Siria, Esercito siriano libero, Al Nusra, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik