04:27 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
370
Seguici su

Al confine tra Grecia e Macedonia, in un punto di passaggio, numerosi gruppi di profughi ha tentato di penetrare nel territorio macedone attraverso la recinsione metallica.

Il Deutsche Welle ha reso noto che alcuni ragazzi dopo il secondo tentativo sono riusciti a sfondare il cancello fortificato, strappando prima il filo spinato, ma sono stati ostacolati da una serie di poliziotti ben armati di scudi e caschi.

I profughi hanno iniziato a lanciargli contro pietre. La polizia ha risposto con il lancio di gas lacrimogeno, dopo di che la calca si è dispersa, le famiglie con i bambini hanno lasciato la zona di pericolo.

Attualmente alla frontiera greco-macedone si sono ammassati sette mila migranti che sperano di continuare il cammino verso il nord Europa, principalmente verso la Germania.

Secondo i media greci, il numero di profughi che si ammassano nel paese, che non possono proseguire per il "percorso balcanico", negli utlimi giorni, va dai 70 mila ai 100 mila.

Correlati:

Novemila migranti bloccati tra Grecia e Macedonia
Filo spinato a barriera tra Macedonia e Grecia
La Macedonia chiude i confini ai ‘migranti economici’
Tags:
espulsione migranti, Flusso migranti, Profughi, Macedonia, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook