13:49 14 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
113
Seguici su

Secondo il ministero del turismo è dovuto al blocco dei voli russi (e inglesi) dopo l'incidente occorso all'aereo A321

L'industria del turismo egiziano dal novembre 2015 al febbraio 2016 ha perso circa 2,3 miliardi di dollari.

Il calcolo arriva direttamente da fonti interne al ministero del turismo del paese.

 Airbus A321 crollato in Egitto
© Foto : Emercom of Russia
Airbus A321 crollato in Egitto

Secondo gli esperti è dovuto all'incidente dell'aereo russo A321.

La Russia aveva sospeso tutti i voli da e per l'Egitto lo scorso autunno dopo lo schianto nel deserto del Sinai, il 31 ottobre durante il volo dalla città turistica di Sharm el-Sheikh a San Pietroburgo. Tutte le 224 persone a bordo hanno perso quella notte la vita, in quello che è diventato il più grande disastro dell'aviazione civile nella storia russa.

La Gran Bretagna anche sospeso i voli per Sharm el-Sheikh dopo l'incidente aereo russo.

Correlati:

A marzo Egitto e Russia discuteranno ripresa voli
Egitto, presidente al-Sisi ammette: airbus russo A321 è stato abbattuto
La pista terroristica dell'incidente dell'Airbus A321 russo in Egitto ha nuovi riscontri
Tags:
Flusso turismo russo estero, perdite, Il Ministero del Turismo, Egitto, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook