Widgets Magazine
07:35 15 Settembre 2019
Consiglio di sicurezza dell'ONU

Damasco e l'opposizione dichiarano di voler rispettare la tregua in Siria

© AP Photo / KENA BETANCUR
Mondo
URL abbreviato
0 50
Seguici su

Il governo siriano e l'opposizione hanno dichiarato di voler rispettare il cessate il fuoco nel Paese.

Come riferito a "RIA Novosti", la bozza di risoluzione sulla Siria preparata dalla Russia e dagli Stati Uniti nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU sostiene la dichiarazione congiunta di Mosca e Washington e fissa l'inizio del cessate il fuoco a partire dalla mezzanotte (orario di Damasco) del 27 febbraio. La bozza contempla anche la piena attuazione della risoluzione №2254 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Nella bozza diffusa si afferma che "le forze governative siriane e i gruppi che le sostengono hanno riferito alla Federazione Russa, mentre i movimenti di opposizione siriani hanno notificato sia alla Russia sia agli Stati Uniti, anche attraverso l'Alto Comitato per i negoziati, che hanno accettato e sono pronti ad impegnarsi per la cessazione delle ostilità".

Correlati:

La Russia spera che non ci sia alcuna provocazione durante la tregua in Siria
Russia, Lavrov sicuro: non c'è e non ci sarà nessun piano B sulla Siria
La Turchia mette le mani avanti sulla tregua in Siria
Militari di USA e Russia determineranno le zone dove non si combatterà in Siria
Erdogan appoggia a denti stretti la tregua in Siria
Accordo tra USA e Russia sul cessate il fuoco in Siria
Tags:
Politica Internazionale, Tregua, Opposizione, Consiglio di Sicurezza ONU, Bashar al-Assad, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik