14:04 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
505
Seguici su

Le Monde svela l'impegno portato avanti clandestinamente dalla Francia in Libia dove, secondo quanto descritto ieri dal quotidiano transalpino, uomini e mezzi dei servizi di intelligence francese e forze speciali schierate da settimane in Libia.

La rivelazione che sta scuotendo in queste ore la Francia è di ieri: 007 transalpini e uomini delle forze speciali sono operativi in Libia da molte settimane, dove stanno conducendo quella che è stata subito ribattezzata una "guerra invisibile". A darne notizia è stato ieri il noto quotidiano francese Le Monde che, citando fonti militari anonime, ha ricostruito lo scenario in cui si sta già dispiegando quell'intervento in Libia già invocato dal primo ministro Manuel Valls all'indomani degli attacchi di Parigi.

Nell'articolo pubblicato dal giornale francese è possibile leggere dell'appoggio fornito dai militari francesi nei raid Usa che hanno condotto pochi giorni fa all'uccisione di un leader del Daesh nei dintorni della città di Sabrata, così come forze speciali, dislocate presso la base aerea di Benina, sarebbero da settimane in appoggio alle milizie del generale Haftar a Bengasi con una serie di operazioni "clandestine".

Appresa la notizia, non si è fatta attendere la reazione delle autorità militari francesi. Il ministro della Difesa Jean Yves Le Drian ha ordinato l'immediata apertura di un fascicolo d'inchiesta per "compromissione del segreto della difesa nazionale".    

Correlati:

L’Italia pacifista si prepara alla mobilitazione contro una guerra in Libia
Libia, domani il voto sul governo di unità
Raid Usa in Libia, uccisi due ostaggi serbi a Sabrata
Libia, raid Usa su campo addestramento Daesh a Sabrata
Libia, blitz Daesh a Sabrata
Tags:
Intelligence, Libia, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook