01:09 25 Febbraio 2018
Roma+ 9°C
Mosca-14°C
    Esercito siriano

    Le autorità siriane hanno accettato la dichiarazione Russia-USA sul ​​cessate il fuoco

    © Sputnik. Michael Alaeddin
    Mondo
    URL abbreviato
    7170

    L’agenzia SANA, citando la dichiarazione del governo, ha reso noto che le autorità siriane sono d’accordo con le condizioni di USA e Russia sulla cessazione delle ostilità, ma le attività militari contro il Daesh e al-Nusra e gli altri guerriglieri continueranno.

    «La Repubblica araba siriana da il proprio consenso a ad interrompere le attività militari, pur continuando la lotta contro il Daesh, al-Nusra e le altre organizzazioni terroristiche nell'ambito della dichiarazione USA-Russia» si legge in un comunicato del ministero degli Esteri siriano.

    Inoltre, il governo siriano ha detto che è pronto a coordinare le attività con le autorità russe per identificare le aree in cui cesseranno le operazioni militari, ed i gruppi coinvolti nella la tregua. Inoltre, Damasco si riserva il diritto di rispondere a qualsiasi violazione dell'armistizio da parte di gruppi armati.

    Il documento ha sottolineato l'importanza di ristabilire il pieno controllo sui confini con la Turchia e la Giordania, e di perseguire penalmente quei paesi che sostengono e finanziano i terroristi.

    Lunedì è stata pubblicata la dichiarazione congiunta degli Stati Uniti e la Federazione russa sulla Siria, secondo la quale la tregua tra le forze governative siriane e i gruppi armati dell'opposizione entrerà in vigore il 27 febbraio, ma non sarà estesa al Daesh, ad al-Nusra e alle altre formazioni riconosciute dalle Nazioni Unite come terroristiche.

     

    Correlati:

    Russia e USA hanno annunciato l’accordo sul cessate il fuoco in Siria
    Tags:
    Governo siriano, dichiarazioni, lotta contro il terrorismo, tregua, Situazione in Siria, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik