04:22 26 Settembre 2018
Il rappresentante ufficiale del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova

Zakharova sull'incidente del Su-24: impossibile da credere

© Sputnik . The Ministry of Foreign Affairs of the Russian Federation
Mondo
URL abbreviato
9381

Il portavoce ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha onorato la memoria dei piloti russi caduti in Siria e ha condiviso i propri ricordi di quei tragici eventi.

«Tre mesi fa, il 24 Novembre 2015, alcuni dei nostri sono morti nel cielo della Siria. Sono morti in un modo orribile ingiusto» ha scritto Maria Zakharova sulla sua pagina Facebook.

«Ricordo chiaramente quel giorno. Dovevamo volare in Turchia. La notizia è arrivata quando ero ancora al lavoro. Per strada verso Vnukovo-2 specificavo i dettagli: credere a ciò che era successo era impossibile. Ricordo che appena arrivata all'aeroporto raccontavo le ultime notizie ai colleghi. Nessuno poteva crederci. Perché è impossibile da credere perfino a coloro che in 30-40 anni di lavoro hanno visto di tutto.»

Il portavoce del ministero degli Esteri ha ricordato che «la Turchia invece di esprimere parole di rammarico e partecipazione per questa situazione, ha convocato una riunione della NATO.»

«Mi rendo conto che ogni giorno muoiono centinaia di persone, anche svolgendo il loro dovere. Soprattutto quando si tratta di militari. Ma questa è una storia speciale. I nostri non era la soltanto ‘per noi', erano la ‘per tutti'» ha sottolineato Zakharova.

«Onestamente, questa storia mi ha sconvolta» afferma Maria Zakharova.

Il bombardiere russo Su-24 è stato abbattuto da un caccia turco F-16 sul territorio siriano nel novembre 2015. Il pilota Oleg Peshkov è morto. Il navigatore Konstantin Murahtina si è salvato. Il ventinovenne Alexander Pozynich durante l'operazione di salvataggio.

 

Correlati:

La Russia attende le scuse della Turchia e la punizione dei responsabili per il Su-24
Premier Turchia afferma di non aver dato ordine per abbattere Su-24 russo in Siria
Per Mosca “Turchia ha ammesso la premeditazione dell'attacco contro jet Su-24 in Siria”
Tags:
Commento, Parere personale, Abbattimento caccia russo Su-24, Maria Zakharova, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik