20:40 22 Agosto 2017
Roma+ 27°C
Mosca+ 27°C
    B-1 Lancer

    Gli USA richiamano i bombardieri B-1B Lancer da Iraq e Siria

    © AP Photo/ Osama Faisal
    Mondo
    URL abbreviato
    214171418

    Il comando centrale della USAF richiamerà i bombardieri B-1B Lancer da Iraq e Siria per lavori di modernizzazione alla cabina di pilotaggio. Lo ha dichiarato il comandante della USAF Tenente generale Charles Brown il 18 febbraio, citato dal Washington Post.

    Meglio tre giorni di Russia che un anno di USA
    © Sputnik.
    Meglio tre giorni di Russia che un anno di USA

    Brown ha evidenziato che la campagna aerea della Coalizione contro il Daesh potrebbe in parte perdere "elasticità", ma ha assicurato che per il proseguimento degli attacchi aerei alla Coalizione rimangono abbastanza velivoli. Secondo il Generale, i B-1 torneranno senza dubbio nella zona dell'operazione, ma non ha precisato quando.

    Brown ha ricordato che per ora la USAF sta impiegando l'80% dei suoi bombardieri contro i terroristi in Siria e Iraq, mentre i partner della Coalizione, ad esempio, garantiscono il rifornimento in aria dei velivoli, partecipano alle operazioni di ricognizione e alle missioni di ricerca e salvataggio.

    Il Washington Posta ricorda che nelle ultime settimane hanno espresso l'intenzione di prendere parte alle operazioni aeree in Siria e Iraq la Danimarca, l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti.

    Correlati:

    Mosca esorta la coalizione a scongiurare le morti di civili in Siria
    La Russia ha iniziato l'operazione militare in Siria per l'inattività della coalizione USA
    Senza speranze intervento militare saudita in Siria senza NATO e coalizione USA
    Tags:
    Richiamo, Coalizione internazionale, bombardiere, lotta contro il terrorismo, Iraq, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik