22:41 22 Luglio 2018
Konstantin Kosachev

Russia, Kosachev: L’Italia è contro l’estensione automatica delle sanzioni

© Sputnik . Vladimir Fedorenko
Mondo
URL abbreviato
3201

Il presidente della commissione Esteri del Consiglio federale: Ritengo che l’Italia non sia sola. Su ciò ci sarà una discussione, vedremo quali saranno i risultati. A maggio delegazione parlamentare russa nel nostro paese

L'Italia è contro a un'estensione automatica delle sanzioni alla Russia e intende dare il via a una discussione su questo tema a giugno. Lo ha affermato il presidente della commissione Esteri del Consiglio federale russo, Konstantin Kosachev, al termine di un incontro con alcuni parlamentari italiani.

"Hanno ricordato la posizione annunciata pubblicamente una volta dal presidente del Consiglio Matteo Renzi — ha sottolineato —, che non permetterà l'estensione automatica delle sanzioni contro la Russia. Ritengo che l'Italia non sia sola e certamente ci sarà una discussione su ciò. Vedremo quali saranno i risultati".

Kosachev ha aggiunto che una delegazione parlamentare della Federazione verrà nel nostro paese a maggio per incontri e negoziati con le controparti italiani.

I termini e le date esatte sono attualmente in fase di definizione. Le sanzioni europee alla Federazione sono state prolungate diverse volte dalla loro introduzione e dovrebbero scadere il 31 luglio 2016.

Il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, ha affermato ripetutamente che le sanzioni hanno un impatto negativo sull'economia del nostro paese. A dicembre, Renzi ha chiesto ai membri dell'Ue di discuterne quest'anno, piuttosto che prolungarle automaticamente per altri sei mesi.

Correlati:

Pier Paolo Celeste: "Se la Russia è in crescita, lo è anche l'Italia"
Russia interessata a superare tendenza negativa nella cooperazione con l'Italia
Tags:
sanzioni antirusse, Sanzioni, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Russia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik