19:19 23 Luglio 2018
Dopo gli bombardamenti a Sana'a, la capitale dello Yemen

Yemen, attacco kamikaze contro caserma militare

© REUTERS / Khaled Abdullah
Mondo
URL abbreviato
0 03

Un terrorista si è fatto esplodere all'interno del presidio di Aden. Almeno dieci i morti, ancora da verificare il numero dei feriti. Negli ultimi giorni numerosi sono stati gli attentati compiuti dai ribelli di al Houthi e dalle milizie di al Qaeda nel capoluogo yemenita: l'obiettivo è destabilizzare il governo del presidente Hadi.

Continuano le esplosioni nel sud dello Yemen. Questa mattina un attacco kamikaze si è consumato nella caserma di Ras Abbas, ad ovest della città di Aden. L'attenatore sembra essere riuscito ad entrare nella struttura militare confondesi tra un gruppo di nuove reclute, che si trovavano in attesa di accedere all'edificio. Un primo bilancio parla di almeno dieci morti. A ricostruire la dinamica dell'accaduto è stata l'emittente televisiva degli Emirati Arabi "al Arabiya".

Bombardamenti in Yemen
© REUTERS / Mohamed al-Sayaghi
Il distretto di Adan non è nuovo a questo tipo di attacchi. Da giorni si susseguono attentati ad opera delle milizie ribelli sciite, fedeli all'imam Abdel Malik al Houthi, e dei jihadisti di al Qaeda: scontri a fuoco e omicidi mirati contro obiettivi del governo guidato dal Presidente Abd Rabbo Mansur Hadi. L'ultimo episodio risale a ieri quando il governatore di Aden, Aidirus al Zubieidi, è sfuggito al secondo tentativo di omicidio nell'ultimo mese, durante il quale anche il capo della polizia locale ha subito un attentato tramite un'autobomba. Aden è provissoriamente il centro strategico del governo nazionale dal momento che la capitale Sana'a rimane nelle mani dei ribelli Houthi del nord, sostenitori dell'ex presidente Saleh e appoggiati dall'Iran. Le milizie sciite stanno combattendo i sunniti del sud del paese che sono supportati da una coalizione capeggiata da Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti.

"L'esercito nazionale si è avvicinato molto a Sana'a occupando il distretto di Naham e presto entrerà in città ponendo fine al golpe dei ribelli sciiti", ha dichiarato Abdullah al Shandiqi, capo delle truppe yemenite fedeli al presidente Hadi, all'emittente televisiva qatariota "al Jazeera".

Correlati:

Yemen: il gioco sporco di Cameron
Tags:
ISIS, kamikaze, Esplosione, Attentato, al Jazeera, Al Qaeda, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik