10:22 19 Gennaio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-8°C
    F-22 Raptor

    Crisi militare in Asia, gli Stati Uniti inviano in Corea del Sud i caccia f-22 Raptor

    © flickr.com/ Airman Magazine
    Mondo
    URL abbreviato
    10119

    Continua a crescere lo stato d'allerta nella penisola coreana. Dopo l'invio delle batterie missilistiche Patriot, lo Stato Maggiore della Difesa Usa ha deciso di inviare quattro velivoli da combattimento al fine di difendere il territorio di Seul da possibili attacchi provenienti dalla Corea del Nord.

    È sempre più alta, dunque, la tensione tra le due Coree. L'invio dei caccia di superiorità aerea dell'Usaf (l'aviazione militare nordamericana) ne rappresenta l'ennesima prova evidente. A lanciare il grido d'allarme è stata, nelle scorse ore, il Presidente della Repubblica della Corea del Sud, Park Geun-hye, che ha paventato l'imminente collasso del regime comunista del Nord e chiesto agli alleati di rafforzare la presenza nel suo paese.

    In poco più di un mese l'escalation militare e politica nella penisola coreana è stata eccezionale, frantumando anni di lenti ma costanti progressi in termini di dialogo e distensione tra le due realtà. La crisi ha subito un'accelerazione lo scorso 6 gennaio quando il regime guidato dal dittatore nordcoreano Kim Jong-un, ha annunciato al mondo la riuscita del quarto test nucleare in cui ha fatto esplodere una (mini) bomba all'idrogeno.

    L'annuncio del "successo" nucleare ha fatto scattare l'allarme rosso in tutto il mondo, facendo schizzare alle stelle la tensione tra Pyongyang e il resto del mondo. A questo poi è seguito, lo scorso 7 febbraio, il lancio di un satellite militare che ha fatto ulteriormente drizzare le antenne sia a Seul che alle potenze occidentali, decise a bloccare l'ascesa militare del regime dittatoriale nordcoreano. L'arrivo dei caccia Usa è previsto per domani 17 febbraio, una mossa che segue di poche ore l'arrivo in Corea del Sud delle batterie antimissile Patriot, schierate proprio per intercettare i missili balistici che potrebbero essere lanciati da Pyongyang.

    Correlati:

    Corea del Sud, deputato propone eliminazione fisica di Kim Jong-un
    Seul chiude l'ultima grande collaborazione industriale con la Corea del Nord
    Corea del Nord, Pyongyang potrebbe lanciare nuovi missili balistici a breve
    Tags:
    presenza militare USA, Tensioni tra le due Coree, Corea del Sud, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik