Widgets Magazine
17:01 23 Ottobre 2019
Presidente siriano Bashar Assad

Assad: rischio invasione Siria di Turchia e Arabia Saudita, ma resisteremo

© Sputnik . Sergei Guneev
Mondo
URL abbreviato
38671
Seguici su

Il presidente siriano Bashar Assad ritiene che sia concreto il rischio di un'invasione della Turchia e dell'Arabia Saudita in Siria.

In un'intervista con "France Presse", Assad ha affermato di "non escludere" un tale scenario, aggiungendo che le forze armate del suo Paese "saranno certamente in grado di resistere," riporta "RIA Novosti".

In Siria da marzo 2011 è in corso un conflitto armato in cui, secondo le Nazioni Unite, sono rimaste uccise più di 220mila persone. Le truppe governative si oppongono contro vari gruppi armati. I gruppi terroristici più attivi sono il Daesh e il "Fronte al-Nusra."

Contro i terroristi islamici manca un fronte comune: contro il movimento fondamentalista del Daesh combattono le truppe irachene e siriane, la coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti (finora si limita ad attacchi aerei), così come i curdi, le milizie sciite libanesi (Hezbollah) ed irachene. Inoltre dal 30 settembre la Russia, su richiesta del presidente siriano Bashar Assad, effettua raid aerei contro gli obiettivi delle organizzazioni terroristiche del Daesh e del "Fronte Al-Nusra" in Siria.

Correlati:

“USA deformano abilmente le informazioni sulle azioni della Russia in Siria”
Esercito di Assad conquista le alture strategicamente importanti di Aleppo
Per Mosca l'intervento straniero in Siria aggraverà la guerra
Turchia e Arabia Saudita si sono accordate per esercitazioni militari congiunte
Arabia Saudita pronta a inviare le forze speciali in Siria
Tags:
ISIS, Terrorismo, Guerra, Esercito della Siria, Coalizione USA anti ISIS, Bashar al-Assad, Medio Oriente, Arabia Saudita, Siria, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik