01:16 06 Dicembre 2019
Virus Zika

Zika, OMS: 18 mesi per sperimentazione primi vaccini

© AP Photo / Fernando Vergara
Mondo
URL abbreviato
202
Seguici su

L'Organizzazione mondiale della Sanità detta le tempistiche per i primi test su larga scala. In Venezuela le prime tre vittime per complicazioni causate dal virus.

Si dovrà attendere non meno di un anno e mezzo prima di potere effettuare i primi test su larga scala per il vaccino contro il virus Zika. La malattia, che si trasmette attraverso punture di insetto e si sospetta sia tra le cause di malformazioni neonatali, sta diventando preoccupante ed ogni giorno si segnalano nuovi casi in diverse parti del mondo.

"Il contesto sta evolvendo molto rapidamente ed i dati cambiano ogni giorno. Circa 15 compagnie o gruppi hanno avviato lavori su vaccini. Molti hanno appena cominciato".

Così un funzionario dell'Organizzazione Mondiale della Sanità nel corso di una conferenza stampa svoltasi oggi, nel corso della quale sono stati descritti gli sviluppi sulle prime ricerche avviate. Attualmente l'attenzione dell'OMS è catalizzata da due studi più sviluppati rispetto agli altri, uno americano ed uno indiano.

Nel frattempo in Venezuela, dove nelle ultime settimane si è registrato un aumento di casi di contagio da Zika, è stato lo stesso presidente Nicholas Maduro ad annunciare la morte di tre persone affette dal virus. Alle tre vittime, decedute a causa di complicazioni provocate da Zika, si aggiungo 68 persone attualmente ricoverate, mentre sarebbero oltre 5mila i venezuelani contagiati dallo scorso novembre, periodo in cui furono segnalati i primi casi sospetti. 

Correlati:

Russia, Putin al ministero della Salute: lavorare su farmaci anti virus Zika
Zika, ONU: Facilitare aborto e contraccezione nei paesi colpiti
Zika, in Spagna caso di contagio su una donna incinta
Zika, primo caso di contagio per via sessuale in USA
Tags:
Salute, vaccino, virus Zika, OMS
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik