14:51 08 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
13137
Seguici su

Gli Stati Uniti hanno bombardato la città siriana di Aleppo, dopodichè hanno accusato la Russia, ha riferito il ministero della Difesa di Mosca. Il politologo russo Arayik Stepanyan ritiene che Washington abbia intensificato la guerra mediatica contro Mosca a seguito dei successi dell'Aviazione russa in Siria.

Mosca ha proposto un cessate il fuoco in Siria a tutte le parti in conflitto dal 1° marzo. Tuttavia Washington insiste su un immediato cessate il fuoco con il pretesto che la Russia abbia deliberatamente posticipato la tregua per permettere alle truppe siriane di concludere l'offensiva nel nord e nel sud.

Contemporaneamente, come indicato dal ministero della Difesa russo, il 10 febbraio i bombardieri USA hanno attaccato la città siriana di Aleppo, dopodichè hanno accusato le forze aeree russe.

Secondo l'analista Arayik Stepanyan, sullo sfondo dei successi dei raid russi in Siria gli Stati Uniti hanno intensificato la guerra mediatica antirussa.

"Contro la Russia è in atto una guerra di informazione. Non vale la pena stare dietro a queste accuse. Il fatto che siano facili da smentire non è importante per gli Stati Uniti. Creano un mostro informativo, questo è il loro compito principale. Sono capaci di farlo, è la base della loro propaganda: più grande è la menzogna, tanto più la gente ci crede", — ha detto Arayik Stepanyan in un'intervista con "Sputnik".

Secondo l'analista, tutto questo avviene dal momento che gli Stati Uniti e i loro alleati non hanno risultati concreti da presentare sulle loro azioni in Siria.

Correlati:

Medvedev: l'invio di truppe guidate da USA in Siria può far saltare i negoziati
Russia, Rogozin: no a operazioni sul terreno in Siria
Jerusalem Post: alleato USA in Siria passa dalla parte della Russia
Donbass e Siria, “ad USA non dispiacerebbe costringere la Russia a combattere su 2 fronti”
NATO accusa Russia di fomentare tensioni in Siria, Mosca risponde: “sciocchezze”
Siria, Stewart: “Mosca sta dimostrando eccezionali capacità militari”
Esercito di Assad conquista le alture strategicamente importanti di Aleppo
Tags:
ISIS, Terrorismo, Geopolitica, Propaganda, raid della Russia in Siria, Coalizione USA anti ISIS, mass media, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook