Widgets Magazine
09:07 21 Ottobre 2019
Jihadista monta lanciarazzi portatile FN-6 vicino Aleppo

Russia, Lavrov accusa Ankara: jihadisti di Aleppo ricevono rifornimenti dalla Turchia

© AFP 2019 / Mohamad Zeen
Mondo
URL abbreviato
10263
Seguici su

I combattenti islamici arrocati nei pressi di Aleppo, in Siria, ricevono rifornimenti dalla Turchia, ha dichiarato il ministro degli Esteri Sergey Lavrov a margine di una riunione del gruppo internazionale di sostegno per la Siria.

Ha evidenziato come la periferia occidentale di Aleppo sia ancora controllata dai fondamentalisti del Fronte Al-Nusra e dell'Esercito dell'Islam ("Jaish al-Islam").

"Questi combattenti si trovano intorno ad Aleppo nella parte occidentale, da est le forze governative con il nostro aiuto assicurano lo sblocco della città. Secondo le nostre informazioni, quelli che fuggono attraverso questa zona sono ribelli che cercano di salvarsi.

E non dimenticate che tutte quelle forze arroccate nei pressi di Aleppo — Fronte Al-Nusra, Esercito dell'Islam ("Jaish al-Islam") e "Ahrar al-Sham" e alcuni gruppi più moderati — si riforniscono attraverso lo stesso percorso, che parte dalla Turchia. Occorre tener presente questo fattore,dal momento che la risoluzione adottata dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite №2254 vieta qualsiasi rifornimento a sostegno dei gruppi terroristici," — ha detto Lavrov.  

Correlati:

Turchia e Arabia Saudita si sono accordate per esercitazioni militari congiunte
Turchia pronta a concedere le proprie basi alla coalizione per le operazioni in Siria
Crisi migratoria, Merkel e Hollande confermano sostegno economico UE a Turchia
La Russia sospetta la Turchia di preparare l'invasione della Siria
Russia, Lavrov sicuro: contrabbando al confine tra Siria e Turchia alimenta terrorismo
Tags:
Opposizione, Terrorismo, Politica Internazionale, Esercito della Siria, Al Nusra, Siria, Aleppo, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik