17:58 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    La bandiera tedesca

    La Germania vuole il parere della Russia sulle principali questioni internazionali

    © flickr.com/ Trine Juel
    Mondo
    URL abbreviato
    4180

    L’ambasciatore tedesco a Mosca Rüdiger von Fritsch ha dichiarato che la Conferenza di Monaco potrebbe diventare la “piattaforma di dialogo” sulla via della risoluzione dei principali problemi internazionali, evidenziando che per progredire bisogna conoscere la posizione della Russia.

    La Germania alla Conferenza di Monaco per le questioni di sicurezza le proposte della Russia rigurado i principali temi internazionali e con quali vie ottenere progressi. Lo ha dichiarato in una intervista a RIA Novosti l'ambasciatore della Germania a Mosca Rüdiger von Fritsch.

    "Questo riguarda gli alti partecipanti alla Conferenza di Monaco dalla parte russa, noi siamo molto interessati, certamente, a sentire il parere dei rappresentati della Russia a proposito dei temi internazionali principali e come possiamo fare progressi nei loro confronti, per questo io considero la Conferenza di Monaco una piattaforma e catalizzatrice dei dialogo" ha detto von Fritsch.

    Egli ha aggiunto che la Germania è lieta che la Russia sarà rappresentata ad alto livello. "Noi siamo molto lieti che la Federazione Russa sarà rappresentata a questa conferenza ad un livello così alto, dal Primo ministro e dal ministro degli Esteri. La Conferenza di Monacoper le questioni di Sicurezza è meno indirizzat a risultati concreti, ma è un catalizzatore, una piattaforma per il dialogo e di conseguenza rappresenta una chance per la costituzione della fiducia".

    "Rimane nel focus della comunità internazionale il conflitto vittima del quale è diventata l'Ucraina. Ma a parte questo conflitto, abbiamo un certo numero di altri temi che rappresentano delle sfide comuni per noi e danno delle possibilità comuni per la loro risoluzione" ha detto von Fritsch. In particolare, secondo lui, "guardando allo scorso anno, possiamo dire che se qualcosa siamo riusciti a raggiungere insieme, anche la Russia qui gioca un ruolo molto importante."

    "C'è la base per sperare che tuttavia possiamo arrivare a buoni risultati per una varietà di argomenti internazionali. Cito quattro eventi: gli accordi Minsk sull'Ucraina, l'estremamente importante intesa sul programma nucleare iraniano, l'intesa sul fatto che in Siria si debba seguire un processo politico con il coinvolgimento tutti i giocatori importanti per arrivare ad una decisione politica, e l'accordo internazionale sul clima".

    La Conferenza di Monaco è stata fondata nel 1963 come una "riunione di rappresentanti dei ministeri della Difesa" dei paesi membri della NATO. Attualmente, è un forum internazionale di discussione che raduna i politici, i diplomatici, i militari, le imprese, le figure accademiche e pubbliche da più di 40 paesi (membri della NATO e dell'UE, nonché i paesi che svolgono un ruolo importante sulla scena mondiale come Russia, Cina, Giappone, India e altri). La conferenza di quest'anno si terrà dal 12 al 14 febbraio, la delegazione russa sarà guidata dal primo ministro Dmitri Medvedev.

    Correlati:

    Medvedev sarà a capo della delegazione russa a Monaco
    Tags:
    Rappresentanza, Conferenza, Problemi, dichiarazioni, sicurezza internazionale, rapporti con la Russia, Conferenza di Monaco, Germania, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik