04:17 16 Dicembre 2017
Roma+ 9°C
Mosca+ 2°C
    Un caccia Su-35 durante un raid a Raqqa

    L’Aeronautica russa ha colpito quasi 1900 obiettivi terroristici in Siria in una settimana

    © Foto: Ministry of Defence of the Russian Federation
    Mondo
    URL abbreviato
    17260

    Il portavoce ufficiale del ministero della Difesa russa Generale Maggiore Igor’ Konashenkov ha reso noto giovedi che l’Aeronautica militare russa dal 4 all’11 febbraio ha colpito circa 1900 obiettivi terroristici nel corso di 510 voli.

    "Nella settimana dal 4 all'11 febbraio gli aerei della formazione russa in Siria hanno effettuato 510 voli durante i quali hanno neutralizzato 1888 obiettivi terroristici nelle province di Aleppo, Latakia, Hama, Deir ez-Zor, Daraa, Homs, Al-Hasakah e Rakka" ha detto Konashenkov ai giornalisti.

    RIA Novosti ha reso noto che, in seguito alle missioni aeree russe, nella provincia siriana di Aleppo sono stati distrutti due grossi campi dei terroristi; mentre nella provincia di Latakia è stato raso al suolo un punto permanente e una posizione d'artiglieria dei terroristi, oltre a dieci camion di munizioni.

    Secondo Konashenkov, giovedi mattina nella base aerea russa Hmeymim sono stati consegnati circa 50 tonnellate di aiuti umanitari destinati alla popolazione siriana. Oltre a viveri e farmaci includono vestiario, articoli scolastici ed anche regali per i bambini: dolciumi e giocattoli.

    Correlati:

    Siria, Stewart: “Mosca sta dimostrando eccezionali capacità militari”
    Siria, Spagna: Intervento russo anti-Isis è in linea con le risoluzioni Onu
    Lavrov: la Russia offre agli USA lo schema concreto della soluzione della crisi in Siria
    Tags:
    Aiuti umanitari, Bombardamento, Distruzione obiettivi terroristici, Aiuti umanitari russi in Siria, Bombardamenti in Siria, Aiuti della Russia alla Siria, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik