17:11 06 Dicembre 2019
Premier ucraino Arseniy Yatsenyuk

“La strategia USA ha portato l'Ucraina al fallimento politico”

© Sputnik . Stringer
Mondo
URL abbreviato
2464
Seguici su

Il governo ucraino sta cadendo a pezzi sotto i nostri occhi: ha dimostrato di essere del tutto incompetente e dovrebbe andarsene, ritiene il magnate ucraino Dmytro Firtash.

Le dimissioni scandalose del ministro dello Sviluppo Economico e del Commercio Aivaras Abromavičius sono la prova diretta del "fallimento politico del governo", ha affermato l'imprenditore ucraino Dmytro Firtash in un'intervista con il giornale austriaco "Kurier".

"Kiev manca del tutto di un programma di riforme, sembra che la cosa principale per questi politici sia occupare le poltrone delle società statali e ricavarci soldi", — ritiene Firtash.

"Il governo ha una bassa popolarità, si dovrebbe dimettere," — ha aggiunto.

Come notato da Dmytro Firtash, oggi l'Ucraina è controllata da forze esterne, per di più non molto efficaci. Lo stato attuale delle cose suggerisce eloquentemente che la strategia degli Stati Uniti per Kiev è fallita, proprio come in Medio Oriente e in altri Paesi.

Secondo il magnate, l'Occidente ha fatto un grosso errore costringendo Kiev a scegliere tra l'Unione doganale con la Russia e l'accordo di associazione con la UE. L'Ucraina non deve essere divisa tra 2 blocchi, ma deve fungere da ponte, sottolinea Firtash.

Tuttavia il Paese ha perso il mercato russo, fatto che ha portato conseguenze catastrofiche per l'economia ucraina.

Correlati:

Ucraina, Yatsenyuk: dimissioni se il Parlamento lo ritiene necessario
Difficoltà in zona di libero scambio Ucraina-UE: “Kiev pensava di essere in Paradiso?”
Ucraina, premier Yatsenyuk stima in 600 milioni USD perdite per embargo della Russia
“Parlamento di idioti”, parole Yatsenyuk apprezzate in Russia: spiegano problemi Ucraina
Per l'ex premier Azarov “gli ucraini devono uscire dall'ipnosi di Yatsenyuk”
“Per le decisioni di Kiev gli ucraini hanno stipendi più bassi che in Africa”
Tags:
politica interna, Economia, Occidente, riforme, Unione Europea, governo, Dmytro Firtash, Aivaras Abromavičius, Arseniy Yatsenyuk, UE, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik