01:27 18 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 18°C
    Mondo

    Cremlino: la Russia non conduce operazioni terrestri in Siria

    Mondo
    URL abbreviato
    142871

    L'esercito russo non è coinvolto in operazioni di terra in Siria: la presenza di consiglieri è legata alla necessità di istruire e fornire consultazioni ai militari siriani sulle apparecchiature che consegna la Russia, ha detto il portavoce di Putin Dmitry Peskov.

    "No, non partecipano alle operazioni militari. Abbiamo solo consiglieri. Il ministero della Difesa lo ha chiarito. Si tratta di consiglieri con il compito di istruire i partner siriani all'utilizzo delle attrezzature, che vengono consegnate in Siria sulla base dei contratti esistenti," — ha detto Peskov ai giornalisti.

    "La formazione avviene se lo si ritiene opportuno," — ha aggiunto, commentando la questione se la formazione dei militari siriani avvenga sulla linea del fronte a seguito della morte di un militare russo.

    In precedenza il ministero della Difesa aveva riferito che il 1° febbraio a seguito di un attacco di mortaio dei terroristi del Daesh contro un gruppo di soldati siriani era rimasto ferito mortalmente un consigliere militare russo. Il soldato è stato proposto per ricevere un'onorificenza postuma.

    Tags:
    Cremlino, Terrorismo, Esercito russo, Daesh, Dmitry Peskov, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik