11:38 20 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 23°C
    Mosca

    Luce e spazio: a Mosca la mostra di Addo Trinci

    © Sputnik. Vladimir Pesnya
    Mondo
    URL abbreviato
    0 19410

    L'apertura della mostra del fotografo italiano Addo Trinci "Confinare\sconfinare" si svolgerà giovedì 4 febbraio presso il Museo Statale di Architettura di Mosca “Shchusev”, che presenta il progetto espositivo insieme con l'Istituto Italiano di Cultura di Mosca e la Galleria d'Arte Moderna Erica Fiorentini di Roma.

    Un lavoro di Addo Trinci
    © Foto: Addo Trinci
    Un lavoro di Addo Trinci
    La mostra comprende diverse raccolte di immagini stampate raffigurate con carta vetrata dall'autore. La prima raccolta è dedicata all'architettura degli interni, ai dettagli, ai frammenti e alle varie finestre. Le forme moderne, la geometria semplice e rigorosa e la stratificazione dello spazio occupato in prospettiva sono esclusi dall'artista con la tecnica dell'immagine (focalizzazione e sfocatura) e con il metodo di stampa (carta vetrata ammorbidisce il contrasto, rivelando la consistenza). Così i soggetti architettonici si trasformano in astrazione, le cui tradizioni italiane da Giacomo Balla a Franco Fontana sono sviluppate da Addo Trinci.

    Ad un altro artista italiano minimalista è dedicata la raccolta delle nature morte, ispirata dalla casa di Giorgio Morandi. I soggetti preferiti di Morandi — brocche, teiere, vasi con frutta — perdono nelle foto di Trinci i soliti contorni netti, trasformandosi in forme architettoniche d'orizzonte.

    Le vedute e i paesaggi marini sono la terza raccolta del fotografo: qui l'acqua e la terra si dividono le immagini, mentre le persone astratte raffigurate con puntini colorati riempiono lo spazio dell'impronta.

    "Il fotografo presta grande attenzione alla luce e allo spazio, che sottolineano la natura insolita della superficie su cui è stampata la fotografia e la sua rugosità, riferendosi alle opere scultoree di Addo Trinci", — afferma la curatrice della mostra Adriana Polveroni.

    Addo Lodovico Trinci è nato nel 1956 a Pistoia, in Toscana, dove vive e lavora. Ha preso parte alle mostre internazionali ("Documenta", Kassel, Germania, 1992; "(In) Visibile (In) Corporeo", Nuoro, Sardegna); festival "estensione", Sittard, Paesi Bassi, 1999).

    La mostra delle sue opere si svolge nella capitale russa nel quadro del festival internazionale "Biennale 2016". I moscoviti e gli ospiti della città potranno vedere la mostra dal 5 febbraio al 23 marzo 2016.

    Tags:
    Cultura, foto, Società, Addo Trinci, Italia, Mosca
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik