14:11 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 28°C
    Bandiera della Turchia

    Russia non vuole ignorare la violazione della Turchia sul Trattato “Cieli Aperti”

    © flickr.com/ KLMircea
    Mondo
    URL abbreviato
    82378326

    La Turchia, negando agli ispettori russi la possibilità di effettuare un volo d'osservazione, ha violato le disposizioni del Trattato sui Cieli aperti creando un pericoloso precedente, ha riferito il direttore del dipartimento del ministero della Difesa russo per il monitoraggio e l'attuazione degli accordi Sergey Ryzhkov.

    "Come risultato delle violazioni del trattato e delle azioni non costruttive da parte della Turchia si è creato un pericoloso precedente per le attività militari non controllate di uno degli Stati firmatari del Trattato sui Cieli aperti," — ha detto Ryzhkov.

    "Non abbiamo intenzione di lasciare senza la giusta attenzione e risposta la violazione del Trattato sui Cieli aperti da parte di Ankara", — ha aggiunto.

    Dal 1° al 5 febbraio un gruppo di osservatori russi aveva intenzione di effettuare voli in Turchia sulla base del Trattato sui Cieli Aperti. Dopo l'arrivo della missione russa in Turchia e l'annuncio del percorso pianificato, l'esercito turco non ha dato l'opportunità agli ispettori russi di svolgere il programma proposto, riferendosi alle indicazioni del ministero degli Esteri turco.

    Correlati:

    La Russia verificherà l’azione militare della Turchia
    La Turchia introduce i visti per i giornalisti russi
    Russia, Lavrov sicuro: contrabbando al confine tra Siria e Turchia alimenta terrorismo
    Tags:
    Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Cieli Aperti, ministero della Difesa della Federazione Russa, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik