15:50 23 Agosto 2017
Roma+ 27°C
Mosca+ 24°C
    Caccia russo Su-34 in volo

    Per Mosca non ci sono le basi affinché la NATO regolarizzi la situazione del caccia Su-34

    © Sputnik. Grigory Sysoyev
    Mondo
    URL abbreviato
    0 2277260

    Per Mosca non ci sono le basi affiché la regolarizzazione della situazione della supposta violazione dello spazio aereo della Turchia da parte di un Su-34 dell’Aeronautica militare russa sia presa dalla NATO. Lo ha dichiarato il ministero degli Esteri russo.

    "Mi sembra cosi strano sentire il comunicato che hanno ci hanno indirizzato dall'Alleanza, in quanto il concetto di "spazio aereo della NATO" non esiste. Esiste lo spazio aereo di ogni singolo stato sovrano. In autunno i rappresentanti turchi hanno detto che (la violazione dello spazio aereo) non è una questione della NATO, ma una questione esclusivamente di rapporti bilaterali, e anche se questo incidente fosse accaduto, serve la regolarizzazione in modalità bilaterale" ha dichiarato a RIA Novosti il direttore del Dipartimento della collaborazione europea del ministero degli Esteri russo Andrej Kelin.

    "Per me non ci sono le basi affinché questo ruolo (regolarizzazione della situazione della supposta violazione dello spazio aereo turco) sia assunto dalla NATO" ha affermato Kelin.

    Ieri il Primo ministro turco Ahmet Davutoğlu ha incaricato il ministero egli Esteri turco di sollecitare la Russia dare una spiegazione al segretario generale della NATO Jens Stoltenberg riguardo il supposto incidente.

    Correlati:

    Il Pentagono ha confermato che l'aereo russo ha violato lo spazio aereo turco
    Erdogan vuole incontrare Putin dopo la violazione dello spazio aereo turco
    L’ambasciatore russo è stato convocato al ministero degli Esteri turco
    Tags:
    Incidente, Operazioni militari, Opinione, Spiegazioni, violazioni, Violazione spazio aereo, NATO, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik