00:30 20 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 22°C
    Sergej Lavrov

    Lavrov: Mosca ha invitato l’Occidente all’azione in Siria ma ha ricevuto un rifiuto

    © Sputnik. Grigoriy Sisoev
    Mondo
    URL abbreviato
    277319

    La Russia più volte ha esortato i partner occidentali alla collaborazione nella lotta al Daesh in Siria, gli USA hanno la responsabilità della mancanza di coordinazione delle azioni in Siria. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.

    "Sin dal primo giorno della nostra operazione la Russia ha esortato tutti quelli disposti, prima di tutto gli USA e gli altri partecipanti alla Coalizione, ad una stretta coordinazione delle azioni contro i gruppi terroristici" ha detto Lavrov alla fine dei colloqui con il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti.

    Secondo Lavrov, "abbiamo immancabilmente ricevuto un rifiuto."

    "Supponiamo da questo che gli Stati Uniti hanno la responsabilità di garantire il rispetto delle adeguate procedure a tutti quelli che volano sotto la loro guida. Questo fa riferimento alla Turchia che periodicamente avanza accuse infondate. E deve adempire quelle procedure fissate nel memorandum russo-americano" ha sottolineato Lavrov.

    Correlati:

    Lavrov: le operazioni militari russe in Siria hanno capovolto la situazione
    Siria, Lavrov a Kerry: fondamentale unità nella lotta contro il terrorismo
    Tags:
    Conflitto in Siria, Rifiuto, lotta contro il terrorismo, terrorismo, Terroristi DAESH, Coalizione anti-Daesh, Daesh, Sergej Lavrov, Occidente, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik