04:04 19 Ottobre 2018
Bombardieri strategici Tupolev Tu-22M3 (foto d'archivio)

In 1 settimana distrutti da Aviazione russa oltre mille obiettivi dei terroristi in Siria

© Sputnik . Anton Denisov
Mondo
URL abbreviato
8261

In Siria gli aerei russi hanno distrutto nel corso dell'ultima settimana più di 1.300 obiettivi dei terroristi durante in 468 missioni di volo, ha riferito il rappresentante ufficiale del ministero della Difesa della Russia, il generale Igor Konashenkov.

"Durante la scorsa settimana gli aerei russi hanno compiuto 468 missioni di combattimento in Siria. 24 missioni sono partite dal territorio russo grazie ai bombardieri a lungo raggio Tu-22M3,"- ha detto Konashenkov.

Secondo il rappresentante militare, durante i raid sono state colpite 1.354 infrastrutture terroristiche nelle province di Aleppo, Latakia, Hama, Homs, Damasco, Raqqa, Daraa e Deir ez-Zor.

A seguito dei raid russi è stato distrutto un campo d'addestramento per i combattenti del Daesh provenienti dai Paesi CSI attraverso la Turchia ed oltre 20 terroristi sono stati ucccisi. Nella provincia di Damasco e Aleppo sono stati distrutti depositi di carburante e greggio, nonché una piccola raffineria petrolifera a Raqqa.

Ha inoltre riferito che la Russia ha intensificato le squadre di intelligence nella regione del Medio Oriente per accelerare la sconfitta dei terroristi.

Secondo Konashenkov, nel mese di gennaio nella città siriane assediate dai terroristi del Daesh della provincia di Deir ez-Zor sono state consegnate oltre 200 tonnellate tra cibo e medicinali.


VIDEO: Distrutto un convoglio con armi dei terroristi del Daesh diretto ad Aleppo

Correlati:

“I raid della Russia in Siria impediscono ai terroristi di entrare nell'Iraq meridionale”
Negli ultimi 3 giorni 169 missioni di volo dell'Aviazione russa in Siria
Effettuate totalmente oltre 6mila missioni di combattimento da Aviazione russa in Siria
Aviazione russa ha aiutato esercito Assad a riprendere controllo su parte confine Turchia
Tags:
generale Igor Konashenkov, ISIS, Terrorismo, raid della Russia in Siria, ministero della Difesa della Federazione Russa, Aviazione, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik