07:43 23 Febbraio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-18°C
    Nigeria police

    Boko Haram torna a colpire la Nigeria

    © AP Photo/ Gbenga Olamikan
    Mondo
    URL abbreviato
    0 02

    Decine di vittime in una serie di assalti nel nord del Paese: villaggi dati alle fiamme e civili bruciati vivi. I sopravvissuti: kamikaze in azione tra la folla.

    A quattro giorni dalla strage del mercato di Chibok, dove alcune donne kamikaze si erano fatte esplodere lo scorso 27 gennaio provocando la morte di 13 persone, Boko Haram torna a colpire la Nigeria ed in particolare lo Stato di Borno, situato nel nord del Paese e a maggioranza musulmana.

    Ieri i miliziani del gruppo fondamentalista guidato da Abubakar Shekau, alleatosi recentemente con il Daesh, sono entrati in azione nella capitale del Borno, Maiduguri, assaltando una serie di villaggi nella tarda serata con raffiche di mitra e lanci di granate, prima di dare alle fiamme le abitazioni.

    Secondo quanto ricostruito finora dalle autorità locali, le vittime sarebbero oltre ottanta. Nel villaggio maggiormente colpito dalla furia omicida di Boko Haram, Dalori, oltre cinquanta vittime, tra cui molti giovanissimi in alcuni casi bruciati vivi nei roghi appiccati dal commando.

    Fonti dell'esercito hanno riferito anche della presenza di tre attentatrici suicide, che sarebbero state intercettate alle porte del villaggio dove si sono fatte esplodere.

    Correlati:

    Boko Haram torna a colpire in Camerun
    Boko Haram, tre esplosioni a Maiduguri: si temono molte vittime
    Strage di Boko Haram in Nigeria, 160 morti
    Tags:
    Vittime, Attentato, Boko Haram, Nigeria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik