09:45 22 Giugno 2018
Croce Rossa a Madaya, Siria

Per ONU assedio vs città in Siria è equiparabile a crimini contro l'umanità

© AP Photo / ICRC
Mondo
URL abbreviato
816

L'assedio delle città in Siria, tra cui quello di Madaya dove la gente muore di fame, può essere equiparato ad un crimini di guerra e ad un crimine contro l'umanità, ha detto in una conferenza stampa a Ginevra l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Zeid Ra’ad Al Hussein.

"E' chiaro che quando guardiamo gli ultimi casi di gente costretta a patire la fame a Madaya, così come tenendo conto dell'esistenza di altre 15 città assediate, non è solo un crimine di guerra, ma un crimine contro l'umanità, se sarà provato. Sono questioni molto serie," — ha detto.

"Nel caso della Siria, dobbiamo ricordare a tutti quelli sospettati di crimini contro l'umanità, l'amnistia è inammissibile," — ha detto Al Hussein.

In precedenza "Medici senza Frontiere" aveva riferito che, nonostante la consegna di aiuti umanitari a Madaya, una delle città assediate in Siria, la gente del posto continua a morire di fame: dall'inizio dell'anno per mancanza di cibo sono morte 16 persone.

Correlati:

Medici Senza Frontiere chiede a Russia aiuto per inchiesta su crimine USA in Afghanistan
“Medici senza frontiere” vuole chiarimenti sull’attacco all’ospedale in Yemen
Medici Senza Frontiere: Le indagini di Nato e USA su Kunduz non sono indipendenti
Tags:
Diritti Umani, Crimini di guerra, ONU, Zeid Ra’ad Al Hussein, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik