00:30 21 Settembre 2018
Sergej Naryshkin

Egitto, Naryshkin: Presto potrebbero tornare turisti russi

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Mondo
URL abbreviato
0 20

Dopo lo schianto dell’Airbus A321 sospesi i voli da e verso il paese.

C'è la possibilità che i turisti russi tornino presto nelle località egiziane. Lo ha detto il presidente della Duma Sergey Naryshkin. Una delegazione russa guidata da Naryshkin è arrivata in Egitto il 26 e 27 gennaio per discutere di cooperazione bilaterale tra i paesi, e anche di turismo, in seguito alla sospensione di tutti i voli da e per l'Egitto.

Intervistato in tv nel corso di un programma di Rossiya-1 alla domanda se i turisti russi torneranno in Egitto nel prossimo futuro il presidente della Duma ha risposto "credo di sì". Secondo Naryshkin, "le autorità egiziane hanno adottato misure importanti per garantire la sicurezza nelle strade, nelle piazze e negli aeroporti".

Ha poi aggiunto che alla fine del 2015 la Russia ha aperto un consolato nella città egiziana di Hurghada, a dimostrazione che Mosca intende rafforzare i legami con Il Cairo.

Subito dopo la catastrofe dello schianto dell'aereo russo Airbus A321 in cui erano morte 224 persone lo scorso 31 ottobre — e di cui l'Isis aveva rivendicato la responsabilità — la Russia aveva sospeso tutti i voli passeggeri da e per l'Egitto.    

Correlati:

Esperti russi verificheranno le misure di sicurezza all’aeroporto del Cairo
Tags:
turismo, Schianto aereo russo, Schianto dell’Airbus-321, volo 9268, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik