14:06 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 28°C
    Rifiuti metallici in arcipelago Novaya Zemlya

    La Russia bonificherà il sito dei test nucleari in Novaya Zemlya

    © Sputnik. Ramil Sitdikov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 43480

    Sul sito dei test nucleari dell'arcipelago di Novaya Zemlya a seguito di un'operazione di bonifica ambientale verranno fatti saltare in aria i vecchi edifici e verrà ricoltivata una decina di ettari di terreni contaminati.

    Per questo obiettivo, sono state consegnate al poligono più di 30 tonnellate di esplosivi e apparecchiature per la demolizione e la bonifica. Per eliminare i danni ambientali di Novaya Zemlya è stata costituita una squadra formata da centinaio di soldati addestrati ad hoc, segnala "RIA Novosti".

    "Nel 2016 abbiamo in programma di portare via dal poligono 2mila tonnellate di rottami metallici e recuperare 11,5 ettari di terreno, oltre che smaltire 149 edifici e strutture", — ha detto il rappresentante del ministero russo della Difesa, il colonnello Dmitry Kozlov, intervenendo alla Società Geografica Russa.

    La Russia prevede di completare la rimozione dei rifiuti prodotti nella zona artica russa entro il 2025.

    "Serve demolire 426 edifici, raccogliere e portare via più di 20mila tonnellate di rottami metallici, centinaia di migliaia di metri cubi di rifiuti vari e recuperare decine di ettari di aree contaminate", ha rilevato Kozlov.

    Ha ricordato che dal 1° giugno al 1° ottobre 2015 sono state raccolte 2,3 tonnellate di rottami metallici. Inoltre sfruttando diverse modalità di demolizione sono stati fatti 182 vecchi edifici.

    Il poligono militare della Novaya Zemlya è l'unico in Russia dove sono stati testati tutti i tipi di armi nucleari che sono a disposizione dell'esercito russo. Dal 1955 al 1990 sono state effettuate 130 esplosioni nucleari.

    Attualmente nel sito si conducono test esplosivi non nucleari per simulare gli effetti di un'esplosione nucleare e per il miglioramento dei metodi di protezione dagli effetti di un'esplosione nucleare, nonché nell'interesse di mantenere l'affidabilità e la sicurezza delle armi nucleari.

    Tags:
    URSS, Nucleare, Ambiente, armi nucleari, ministero della Difesa della Federazione Russa, Dmitry Kozlov, Artico, Novaya Zemlya
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik