Widgets Magazine
00:22 19 Luglio 2019
Combattenti del Daesh

Daesh, il dark web è il regno dei traffici illegali

© REUTERS / Stringer
Mondo
URL abbreviato
105

Un'indagine dell'Europol, commissionata dagli stati dell'Unione Europea, ha evidenziato che le operazioni finanziarie dei gruppi terroristici legati a Daesh non avvengono attraverso l'utilizzo delle monete informatiche.

Un'indagine dell'Europol, commissionata dagli stati dell'Unione Europea, ha evidenziato che le operazioni finanziarie dei gruppi terroristici legati a Daesh non avvengono attraverso l'utilizzo delle monete informatiche. Ancora da chiarire, tuttavia, quali siano i canali attraverso cui avvengono le transazioni milionarie delle milizie armate.

L'obiettivo dell'investigazione era chiarire se, alla luce soprattutto degli attacchi terroristici avvenuti a Parigi lo scorso novembre, Daesh utilizzasse le valute criptate (come bitcoin o litecoin, moneta quest'ultima di valore inferiore rispetto alla prima), per acquistare armi e soprattutto per fornire supporto finanziario ai suoi componenti presenti in Europa.

"Al momento non ci sono prove che Daesh utilizzi tali strumenti finanziari — si legge nel report. Nonostante i sospetti avanzati da altri operatori, le indagini non hanno trovato alcuna conferma. Il finanziamento delle operazioni terroristiche non ha subito, nel corso del recente passato, cambiamenti particolari, sebbene i canali di accesso alle risorse economiche provenienti dal terrorismo rimangano ancora largamente ignote".

Ben noto, invece, è l'utilizzo sia del cosiddetto dark web, sia delle piattaforme social da parte delle organizzazioni criminali e terroristiche per comunicare o effettuare scambi e acquisti di materiale illegale (come armi e falsi documenti d'identità).

"In particolar modo — continua il report dell'Interpol — su Facebook, VKA, Twitter, Skype, Viber e Whatsapp i criminali creano gruppi segreti accessibili solo a coloro che vengono invitati e in cui vengono utilizzati linguaggi in codice".

L'indagine ha evidenziato come Daesh abbia tra le proprie fila tecnici informatici capaci di rendere invisibili movimentazioni e scambio merci alle agenzie di sicurezza internazionali.

Correlati:

Per Atene la Turchia è lo snodo logistico del petrolio e dei finanziamenti del Daesh
Israele: il Daesh fornisce petrolio alla Turchia già da molto tempo
Europol: Daesh prepara nuovi attacchi in Europa
Tags:
ISIS, valuta, Interpol, Europol, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik