01:14 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 1°C
    Assemblea parlamentare OSCE

    La delegazione russa prenderà parte alla sessione dell’Assemblea parlamentare OSCE

    © Foto: OSCE Parliamentary Assembly
    Mondo
    URL abbreviato
    0 42

    La delegazione russa si prepara a partecipaere alla sessione invernale dell’Assemblea parlamentare dell’OSCE a Vienna. Lo ha annunciato il capo del Comitato internazionale del Consiglio federale Konstantin Kosachev martedi, durante l’incontro con il vice presidente dell’Assemblea Kent Harstedt.

    "La delegazione russa si prepara a partecipare alla sessione invernale dell'Assemblea parlamentare dell'OSCE a Vienna che si terrà il 25 e il 26 febbraio", ha detto Kosachev.

    I deputati russi solleveranno due questioni taglienti alla sessione invernale dell'Assemblea parlamentare dell'OSCE a Vienna: l'inammissibilità delle sanzioni nei confronti dei parlamentari e l'inammissibilità della diffusione delle idee del neonazismo sul territorio dei paesi dell'OSCE.

    Kosachev ha sottolineato che in Russia percepiscono l'OSCE nel suo insieme e l'Assemblea parlamentare in particolare come una piattaforma costruttiva di dialogo.

    Egli ha sottolineato che, sullo sfondo dei contatti inter-parlamentari bilaterali congelati tra la Svezia e la Russia, i contatti a livello OSCE si sono sviluppati con più successo. Anche se ci saranno problemi, sorgeranno a causa dell'interferenza di attori esterni. "Il regolamento comunitario ha influito sul rilascio del visto allo speaker della Duma Sergei Naryshkin per la sessione, che si è tenuta a Helsinki", ha detto il senatore.

    Durante l'incontro con il suo collega svedese, Kosachev si è lamentato del fatto che l'anno scorso ha inviato una lettera al suo omologo al parlamento svedese sulla ripresa e lo sviluppo dei contatti interparlamentari, ma per un anno "non ho ricevuto alcuna risposta".

    Il capo del Comitato internazionale del Consiglio federale ha affermato che appelli analoghi sono stati inviati anche ad altri destinatari al Parlamento europeo e sono state ricevute molte risposte per un caloroso appoggio dell'iniziativa dei senatori russi. "In particolare, la Finlandia, la Norvegia, la Danimarca, la Germania, la Francia. La Svezia figura in una strana minoranza", ha detto Kosachev.

    Correlati:

    Donbass, abitanti denunciano all'OSCE le perquisizioni illegali dei paramilitari di Kiev
    Comandante filorusso e ispettori OSCE sotto il fuoco dei cecchini nel Donbass
    Ucraina, min. Esteri francese: garantire accesso a osservatori Osce
    Tags:
    Questioni, Delegazione russa, Partecipazione, Sanzioni, Assemblea parlamentare dell'OSCE, OSCE, Unione Europea, Vienna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik