07:23 17 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 8°C
    Sergei Lavrov

    La Russia non è convinta del test della bomba H in Corea del Nord

    © Sputnik. Grigoriy Sisoev
    Mondo
    URL abbreviato
    152

    Il Ministro degli affari esteri russo Sergej Lavrov ha dichiarato nella conferenza stampa di fine 2015, l’incertezza del carattere atomico del test della Corea del Nord di inizio di gennaio.

    "Non siamo convinti che si sia trattato del test della bomba H. Se fosse così, vorrebbe dire, tra l'altro, che le risoluzioni del Consiglio di sicurezza — che hanno introdotto severe restrizioni alla fornitura alla Corea del Nord di qualsiasi materiale, inerente al programma nucleare —, non sono state efficaci e che in Corea del Nord sono capitati materiali e tecnologie supplementari, senza i quali non sarebbe possibile creare e testare una bomba all'idrigeno", ha dichiarato Lavrov.

    Secondo il Ministro, è possibile trovare una soluzione al problema nucleare della penisola coreana solo riprendendo le trattative a sei. Non si può escludere la Corea del Nord da qualsiasi parte delle trattative sul problema nucleare della penisola coreana.

    La Corea del Nord in un comunicato speciale il 6 gennaio aveva annunciato di aver portato a termine con successo il test della bomba H. Molti paesi del mondo ed organizzazioni internazionali hanno duramente contestato questo avvenimento.

    Correlati:

    Corea del Nord, oggi previsto colloquio telefonico Mosca-Giappone
    Corea del Nord, Russia: È essenziale riprendere i colloqui a sei
    USA pronti a schierare altre truppe in Corea del Sud
    Tags:
    Trattative, Sviluppo armi nucleari, Test nucleari, Test, Bomba all'idrogeno, Test bomba atomica, Consiglio di Sicurezza, Sergej Lavrov, Penisola coreana, Corea del Nord
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik