07:34 24 Ottobre 2017
Roma+ 6°C
Mosca-3°C
    Vittime della strage del 13 novembre a Parigi.

    Gli attentatori di Parigi in video Daesh: vi colpiremo ovunque

    © REUTERS/ Christian Hartmann
    Mondo
    URL abbreviato
    0 13501

    Dopo la diffusione di fotografie degli attentatori di Parigi sull'ultimo numero della rivista del Daesh, diffuso un video che conferma l'addestramento ricevuto dal commando del 13 novembre in Siria e Iraq. Minacce al Regno Unito per l'intervento in Siria.

    Con un video messaggio diffuso da al Hayat, centro di produzione della sua cruenta propaganda, il Daesh ha mostrato per la prima volta alcuni tra gli attentatori entrati in azione lo scorso 13 novembre a Parigi, nel corso del loro addestramento in Siria e Iraq. Il video, portato all'attenzione della stampa internazionale d'organizzazione Site, impegnata nel monitoraggio della presenza jihadista sul web, mostra anche Abdelhamid Abaaoud, considerato la mente degli attacchi di Parigi e morto nel blitz delle forze speciali a Saint Denis, rivolgersi alla telecamera per minacciare l'Occidente.

    "Non smetteremo mai di combattervi, nei villaggi turistici, in quelli di lavoro o mentre state dormendo nelle vostre case".

    Alcuni tra i protagonisti dell'eccidio del Bataclan e degli assalti allo Stade de France vengono poi ripresi al momento di alcune esecuzioni di prigionieri, eseguite con crudeli decapitazioni, riprese integralmente dalla telecamera.

    Nel corso del video ancora una volta minacce specifiche sono state rivolte al Regno Unito ed al primo ministro britannico David Cameron, reo di avere autorizzato i recenti raid della Royal Air Force sulla Siria. 

    Correlati:

    Imbarazzanti le parole di Parigi sulle priorità della Russia in Siria
    Daesh, i ministri della Difesa della Coalizione si incontrano a Parigi il 20 gennaio
    Parigi, attacchi organizzati in 3 covi in Belgio
    Tags:
    ISIS, jihadista, Terrorismo, attentato a Parigi
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik