15:49 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    “Non è stato normale lasciare alla sola responsabilità dell'Italia il finanziamento di Mare Nostrum”. cosi dice il presidente della Commissione Europea

    Migranti, due naufragi nell’Egeo: morti 42 profughi tra cui 17 bambini

    © AFP 2017/ Hafidh
    Mondo
    URL abbreviato
    247513

    I decessi sono avvenuti in due separati incidenti che hanno coinvolto altrettante imbarcazioni. Il primo a Farmakonisi e il secondo a Kalymnos.

    Due incidenti separati nel Mar Egeo hanno causato la morte di 42 rifugiati, di cui 17 bambini. Lo rende noto la Guarda Costiera greca. Le due imbarcazioni che portavano profughi erano salpate dalla Turchia ed erano dirette verso le isole greche, da dove avrebbero dovuto continuare il viaggio verso l'Europa.

    Una zattera di legno con a bordo 49 persone si è schiantata contro una scogliera sull'isola di Farmakonisi. Quaranta migranti sono riusciti a raggiungere con le loro forze la terra ferma. Sei bambini e due donne sono morte, mentre una ragazza è stata salvata dalla Guardia Costiera. Il secondo naufragio ha coinvolto una barca di legno, affondata vicino all'isola di Kalymnos.

    Non è stato possibile individuare l'esatto numero delle persone a bordo, ma sono stati rinvenuti i corpi di 16 donne, sette uomini e undici bambini. Altri 26 migranti sono stati salvati e portati sull'isola.    

    Correlati:

    Zakharova: irresponsabile la politica dell’UE nei confronti della crisi dei migranti
    Alla Polonia bastano i migranti ucraini
    I “Soldati di Odino” raccontano come proteggono le strade della Finlandia dai migranti
    Migranti, Germania: La Turchia gioca un ruolo chiave per la soluzione della crisi
    Tags:
    Migranti, naufragio, Mar Egeo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik