04:31 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-5°C
    Libri

    L’Ucraina vuole vietare i libri russi

    © Fotolia/ adistock
    Mondo
    URL abbreviato
    11910018

    Il Primo Ministro ucraino Arsenij Yazenyuk ha incaricato una schiera di ministri di studiare la possibilità di introdurre il divieto di introduzione nel paese dei libri russi. Lo ha comunicato il deputato ucraino Ostap Semerak.

    "Il Primo Ministro ha dato l'incarico ai rispettivi ministri di esaminare la mia proposta sul divieto di introduzione sul territorio doganale ucraino prodotti editoriali stampati in Russia", ha scritto il deputato sulla sua pagina Facebook.

    Semerak ha sottolineato che "non si tratta del divieto della letteratura o della lingua russa, ma l'istituzione regole legittime e patriottiche per gli editori ucraini".

    Secondo il deputato, la letteratura russa "è più nociva delle salsicce o del sapone".

    La Russia dal primo gennaio 2016 ha introdotto nei confronti dell'Ucraina l'embargo alimentare. In risposta, Kiev ha introdotto contro Mosca sanzioni per una serie di prodotti che si protrarranno fino al 5 agosto o fino all'annullamento dell'embargo sui prodotti ucraini.

    Correlati:

    Ucraina, Kiev continua dialogo con Russia su maxi debito da 3 miliardi
    L'Ucraina ha aumentato il transito di gas in Europa del 42%
    Ucraina espanderà la lista delle merci russe vietate
    Tags:
    Embargo alimentare, sanzioni dell'Ucraina, Import-export, Prodotti editoriali, Libri, import, Divieto
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik