13:54 21 Settembre 2018
Caccia russo Sukhoi Su-34

Colpiti dai caccia russi 57 obiettivi del Daesh nell'ultimo giorno in Siria

© flickr.com/ poter.simon
Mondo
URL abbreviato
0 100

Gli aerei dell'Aviazione russa hanno compiuto 16 missioni di volo nell'ultimo giorno, distruggendo 57 infrastrutture dei terroristi in Siria, ha riferito oggi ai giornalisti il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov.

"Nelle vicinanze del villaggio di Meshiya della provincia di Deir ez-Zor, i caccia-bombardieri Su-34 hanno colpito le posizioni dell'artiglieria dei jihadisti. Dati di monitoraggio obiettivi hanno confermato la distruzione di 3 obici di artiglieria," — ha detto oggi ai giornalisti Konashenkov.

In aggiunta, secondo Konashenkov, nei pressi del centro di Bgeliya della provincia di Deir ez-Zor, l'Aviazione russa ha bombardato l'artiglieria e dei depositi di carburante e munizioni. "Tramite una verifica obiettiva è stata registrata la distruzione di due lanciarazzi multipli, nonché la deflagrazione di un deposito di carburante," — ha detto il portavoce del ministero della Difesa.

"Nella zona del villaggio di Mreyya della provincia di Deir ez-Zor è stato colpito un campo d'addestramento dei combattenti del Daesh. A seguito dei raid sono stati distrutti il centro di comando, le caserme e i dormitori," — ha riferito Konashenkov.

Correlati:

Aviazione russa ha aiutato esercito Assad a riprendere controllo su parte confine Turchia
Siria, negli ultimi giorni attaccati 204 obiettivi del Daesh dall'Aviazione russa
Aviazione russa riceverà sistemi che trasformano caccia Su34 in armi da guerra elettronica
52 raid e 72 obiettivi colpiti dall'aviazione russa in Siria
Tags:
generale Igor Konashenkov, ISIS, Terrorismo, raid della Russia in Siria, ministero della Difesa della Federazione Russa, Aviazione, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik