16:16 21 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 15°C
    WTO

    L’Ucraina pianifica di contestare l'embargo alimentare russo al WTO

    © Sputnik. Ruben Sprich
    Mondo
    URL abbreviato
    111130213

    L’Ucraina pianifica di sollevare una questione sulla non conformità alle norme dell’organizzazione delle misure introdotte dalla Russia. Lo ha dichiarato il vice ministro dello sviluppo economico e rappresentante commerciale per l’Ucraina Nataliya Mikol’skaya

    "Il prossimo passo sarà l'avvio della valutazione delle controversie, prima su tutte la qustione del transito. Crediamo che tutte le azioni della Federazione Russa siano in contrasto con i principi generali del WTO, i cui vincoli la Russia deve rispettare in quanto ne fa parte", ha dichiarato Mikol'skaya.

    La Russia dal primo gennaio ha sospeso per l'Ucraina il trattato della CSI sulla zona di libero commercio e ha introdotto le tariffe doganali per proteggere il proprio mercato dal flusso delle merci con franchigia doganale provenienti dall'UE. Inoltre, nei confronti dell'Ucraina è stato introdotto l'embargo alimentare come per i paesi che sostengolo le sanzioni alla Russia. Secondo il decreto del presidente russo, i trasporti dall'Ucraina al Kazakistan attraverso la Russia dal primo gennaio potranno essere effettuati solo sul territorio della Bielorussia.

    Correlati:

    Da oggi sospesi legami commerciali tra Ucraina e Crimea, eccezioni a beneficio di Kiev
    Gazprom ha presentato un conto di 2,5 miliardi di dollari all'ucraina Naftogaz
    Ucraina, incontro Nuland-Surkov a Kaliningrad
    Tags:
    Tariffe doganali, Misure restrittive, Embargo alimentare, Trasporti, WTO
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik