21:31 21 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca+ 0°C
    giornali

    Le prime pagine italiane del 18 gennaio

    © Fotolia/ Pio Si
    Mondo
    URL abbreviato
    0 98 0 0

    La visita di Papa Francesco alla Sinagoga di Roma apre alcuni tra i più diffusi quotidiani italiani in questo inizio settimana, sulle cui prime pagine trova spazio l'attentato in Burkina Faso, in cui un bimbo italiano di 9 anni ha perso la vita.

    "Mai violenza in nome di Dio". Sceglie le parole del Pontefice il Corriere della Sera, che mostra l'immagine dell'abbraccio di Bergoglio al rabbino capo di Roma: "voi sorelle e fratelli maggiori".

    Su la Repubblica "i dubbi del Colle sulle unioni civili. Pronte le modifiche", a proposito dei rilievi del presidente della Repubblica Sergio Mattarella sul testo in discussione in Parlamento. Di spalla il Papa: "non uccidete in nome di Dio. In Siria l'ISIS massacra trecento civili".

    Papa Francesco nella sinagoga anche per La Stampa: "Incompatibili fede e violenza", mentre è la morte del piccolo italiano nell'assalto ad un bar della capitale del Burkina Faso.

    A proposito dell'eccidio in Burkina Faso apre anche l'Unità: "L'ultimo massacro", mentre decide di aprire sulle schermaglie Italia-UE il Fatto Quotidiano, che titola: "La guerra finta all'Europa", con riferimento all'atteggiamento di sfida del premier italiano nei confronti del presidente della Commissione UE: "il premier minacciava sfracelli — s legge nell'occhiello alla notizia — ma vuole solo uno sconto sul deficit".  

    Correlati:

    Il primo libro di Papa Francesco
    Burkina-Faso: liberati più di 60 ostaggi dall’hotel in mano ai terroristi
    Tags:
    Commissione Europea, Sergio Mattarella, Papa Francesco, Siria, Burkina Faso
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik