10:42 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
4153
Seguici su

I combattenti, secondo l'intelligence della Repubblica Popolare di Donetsk (DNR), provenienti da Polonia, Georgia e Paesi arabi, sono pronti a spostarsi nella zona di Shirokino per compiere provocazioni, ha dichiarato il vice comandante delle milizie di Donetsk Eduard Basurin.

Le unità di ricognizione dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk hanno rivelato a Mariupol la presenza di 2 battaglioni di foreign fighters, provenienti anche dai Paesi arabi, che sono pronti a muoversi nei pressi di Shirokino per compiere provocazioni, ha detto ai giornalisti il vice comandante dello stato maggiore delle milizie DNR Eduard Basurin.

"Al momento alla periferia di Mariupol si trovano 2 battaglioni di combattenti stranieri provenienti da Polonia, Georgia e Paesi arabi, che sono pronti a dirigersi nei pressi di Shirokino per provocazioni," — ha detto Eduard Basurin.

Ha aggiunto che l'intelligence di Donetsk continua a registrare episodi di trasferimento di armi e di uomini delle forze di sicurezza ucraine "per preparare un'offensiva in direzione di Mariupol."

Correlati:

Donbass, abitanti denunciano all'OSCE le perquisizioni illegali dei paramilitari di Kiev
Nel Donbass sofferenza senza fine: la storia di Anna Tuv
Nel frattempo nel Donbass la guerra continua
Comandante filorusso e ispettori OSCE sotto il fuoco dei cecchini nel Donbass
Donbass, Ucraina continua a dislocare armi lungo la linea di separazione
Donbass, filorussi denunciano bombardamenti forze ucraine a Donetsk e Spartak
Tags:
Battaglioni paramilitari ucraini, Eduard Basurin, Mariupol, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook