11:14 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
26282
Seguici su

Mosca esige da Varsavia il ritrovamento e la condanna dei responsabili della profanazione di un monumento dedicato ai soldati sovietici a Szczecin, nonché chiede il ripristino dell'aspetto originario del monumento, dichiara il ministero degli Esteri russo.

Mosca ha espresso alla Polonia una protesta ufficiale in relazione alla profanazione di un monumento all'Armata Rossa nella città polacca di Szczecin, ha riferito il ministero degli Esteri russo.

"Esprimiamo con decisione la nostra protesta alla parte polacca," — ha riferito il dicastero della diplomazia russa.

"Chiediamo di trovare e punire i colpevoli, inoltre di ripristinare l'aspetto originario del monumento, nonché di adottare misure soddisfacenti per prevenire incidenti simili in futuro", — ha sottolineato il ministero degli Esteri russo.

Correlati:

Scandalo BBC, il soldato sovietico a Berlino definito "violentatore"
Tags:
vandalismo, Seconda Guerra Mondiale, URSS, Storia, Monumento, Il Ministero degli Esteri della Russia, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook