Widgets Magazine
02:12 12 Novembre 2019
Bombardieri Tu-22 russi in Siria

Imbarazzanti le parole di Parigi sulle priorità della Russia in Siria

© Foto : Ministero della Difesa della Federazione Russa
Mondo
URL abbreviato
73594
Seguici su

Così il Ministro della difesa russo ha commentato la dichiarazione del suo omologo francese sulle azioni dell’aeronautica russa in Siria, che sembra "non convincano” Parigi che la lotta contro gli islamisti sia una priorità per la Federazione Russa.

"La dichiarazione del Ministro della Difesa francese (Jean-Yves Le Drian) che le azioni dell'aeronautica russa in Siria non convincono Parigi che la lotta contro gli islamisti è la nostra priorità, provoca sconcerto", ha detto Konashenkov.

"Vorremmo ricordare al Signor Ministro, che il principale e unico obiettivo delle operazioni russe in Siria è la distruzione del più grande focolaio del terrorismo internazionale, che solo l'anno scorso ha inghiottito l'intero territorio di uno Stato membro delle Nazioni Unite", ha aggiunto.

Secondo lui, i risultati e l'efficacia delle azioni dell'aeronautica russa in Siria non si misura con le dichiarazioni sulla quantità di bombe sganciate sul Daesh, ma con le centinaia di liberazioni dell'esercito siriano e l'opposizione patriottica di città e villaggi, nonché con le migliaia di chilometri quadrati di terra siriana libera dai terroristi.

"Quindi non dobbiamo convincere Parigi dell'efficacia delle proprie azioni per la distruzione dei terroristi in Siria, ma coloro ai quali ha promesso di vendicarsi per la morte dei cittadini francesi del 13 novembre dello scorso anno", ha detto Konashenkov.

Correlati:

La Russia ha lanciato un'operazione umanitaria in Siria
Russia e Siria hanno eseguito il primo raid congiunto
“In Siria la Russia fa pulizia di terroristi con risultati soddisfacenti”
Tags:
lotta contro il terrorismo, Terrorismo, aeronautica militare, Operazioni militari, Commento, Bombardamenti in Siria, Francia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik