18:30 21 Aprile 2019
Dimostranti antigovernativi a Chisinau, Moldavia

Oltre 20 mila persone hanno partecipato alle proteste nel centro di Kishinau

© REUTERS / Valery Korchmar
Mondo
URL abbreviato
0 252

L’opposizione è insorta contro la firma da parte del presidente del paese Nicolae Timofti del decreto per la nomina del canditato a primo ministro, presentato dalla maggioranza parlamentare, e richiede elezioni parlamentari anticipate.

Sabato, il Partito socialista moldavo e il "Nostro partito", e anche i sostenitori della piattaforma DA hanno condotto dei comizi di protesta. I leader di queste fazioni hanno annunciato che sono insorti contro la firma da parte del Capo dello stato Nicolae Timofti del decreto per la nomina del candidato a primo ministro presentata dalla maggioranza parlamentare.

Di fronte al palazzo del parlamento il Partito socialista ha condotto un comizio. Il leader del partito Igor' Dodon ha dichiarato dal palco che i socialisti al parlamento sono insorti contro la formazione di un nuovo governo.

La Moldavia ha iniziato il 2016 senza un esecutivo sullo sfondo di una profonda crisi politica. Il governo del paese era guidato dal vice-presidente del partito liberal-democratico Valerij Strelets dimissionato il 29 ottobre.

Correlati:

Moldavia, proteste contro il candidato premier della nuova maggioranza
Moldavia sprofonda nel caos nel dibattito tra Europa e NATO
La Moldavia verso un nuovo esecutivo
Tags:
elezioni, governo, manifestazioni, Manifestazione contro governo, Crisi politica, Proteste, Elezioni anticipate, Proteste in Moldavia, Moldavia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik