23:06 15 Luglio 2018
Aereo da trasporto militare IL-76 (foto d'archivio)

La Russia ha lanciato un'operazione umanitaria in Siria

© Sputnik . Iliya Pitalev
Mondo
URL abbreviato
20380

L'esercito russo ha deciso di lanciare un'operazione umanitaria in Siria. Come riportato da RIA Novosti, lo ha riferito durante una conferenza stampa il generale Sergey Rudskoy, direttore del dipartimento operativo dello Stato Maggiore.

"Gli aerei militari da trasporto IL-76 dell'Aviazione siriana hanno lanciato nei pressi di Deir ez Zor, con l'ausilio di paracadute, 22 tonnellate di aiuti umanitari russi," — ha detto.

Il generale ha ricordato che al momento si occupa della consegna di aiuti umanitari in Siria una serie di organizzazioni internazionali non governative, ma "la maggior parte degli aiuti è destinata in zone controllate dai jihadisti e la maggior parte di essi finisce proprio nelle mani dei fondamentalisti che li sfruttano per rifornire i vari gruppi armati sparsi nella regione."

La Russia effettua raid aerei contro i gruppi terroristici in Siria, compresi il Daesh (ISIS) e il "Fronte Al-Nusra" dal 30 settembre 2015, sfruttando la base aerea di Khmeimim (attualmente sono schierati 44 aerei e 16 elicotteri). La richiesta di assistenza militare era stata indirizzata a Mosca su iniziativa del presidente siriano Bashar Assad. Fino all'11 gennaio gli aerei russi hanno effettuato 5.551 missioni di volo.

Correlati:

“In Siria la Russia fa pulizia di terroristi con risultati soddisfacenti”
Russia-Siria: insieme contro il Daesh nei cieli siriani
La Russia in Siria, a che pro? E perché?
Tags:
ISIS, Terrorismo, Aiuti umanitari, Al Nusra, Aviazione, Stato Maggiore, Sergey Rudskoy, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik