15:09 18 Settembre 2018
Impianti petroliferi in Arabia Saudita

Cosa può far volare il prezzo del petrolio sopra i 250 dollari?

© AP Photo / JOHN MOORE
Mondo
URL abbreviato
25203

I bassi prezzi del petrolio sono figli della crescente offerta, ma la linea che separa l'eccesso e la carenza di greggio è molto sottile, ritiene l'analista James Stafford del portale “Oilprice”.

Un ipotetico conflitto militare tra l'Arabia Saudita e l'Iran potrebbe far schizzare il prezzo del petrolio fino ai 250 dollari al barile, afferma James Stafford, analista del portale web "Oilprice".

Quello che sta accadendo tra Riyadh e Teheran, viene definito da Stafford come "il peggiore conflitto tra i due Paesi nell'ultimo decennio."

I loro rapposti sono peggiorati ai primi di gennaio, dopo che l'Arabia Saudita aveva annunciato l'esecuzione di 47 persone, tra cui il predicatore sciita Nimr al-Nimr. La condanna a morte del religioso oppositore della monarchia sunnita saudita, ha provocato in Iran rabbia: manifestanti inferociti hanno preso d'assalto l'Ambasciata saudita nella capitale. Dopo questo fatto Riyadh ha rotto le relazioni diplomatiche con l'Iran. A sua volta Teheran ha introdotto l'embargo delle merci saudite in Iran.

Stafford definisce il momento più grave di questo conflitto le accuse di Teheran contro Riyadh per l'attacco aereo sul territorio adiacente all'ambasciata iraniana in Yemen.

La maggior parte dei Paesi del Golfo sono interessati alla de-escalation del conflitto tra l'Iran e l'Arabia Saudita. Paesi come il Kuwait e il Qatar, seppur sunniti e molto legati a Riyadh, hanno instaurato relazioni commerciali con l'Iran, inoltre nei loro territori vive una numerosa minoranza sciita.

"I sauditi chiamano incessantemente gli Stati della regione cercando di convincerli a rompere le relazioni con l'Iran, ma la maggior parte dei Paesi del Golfo sta cercando di trovare un qualche tipo di compromesso, — Stafford cita le parole di un diplomatico, che ha parlato con l'agenzia Reuters. — Il problema è che la comprensione reciproca tra i due Paesi sta diventando sempre più piccola."

Secondo Stafford, gli ultimi conflitti geopolitici in Medio Oriente, in particolare quando erano protagonisti i Paesi produttori di petrolio, hanno contribuito ad un aumento dei prezzi del greggio. Tuttavia, sullo sfondo del conflitto in corso i prezzi continuano a scendere, per il fatto che la saturazione del mercato petrolifero si sia rilevato il fattore più decisivo rispetto ad una eventuale interruzione delle forniture.

"Ma che cosa accadrà se l'attuale guerra fredda tra l'Arabia Saudita e l'Iran diventerà "calda"?" — si chiede l'analista.

L'Arabia Saudita ha molte ragioni per non fare passi indietro, almeno perché il regno si sente "assediato da tutte le parti." Il discorso riguarda una serie di questioni: l'attivismo degli estremisti all'interno del Paese, la crescente influenza dell'Iran e la frattura della cooperazione politica con gli Stati Uniti.

"L'accordo nucleare tra l'Iran e l'Occidente è stato preso da Riyadh come la conferma dell'intensificazione delle minacce contro il regno," — spiega Stafford.

Se il confronto tra l'Arabia Saudita e l'Iran degenerasse in un conflitto militare diretto, avrà conseguenze catastrofiche per il mercato petrolifero. In questo caso le interruzioni delle forniture certamente andrebbero ad influenzare i prezzi del petrolio, è convinto l'analista.

Riporta l'opinione di un esperto americano, il docente presso la George Washington University Hossein Askari.

"Se l'Iran e l'Arabia Saudita daranno vita ad un confronto militare, i prezzi del petrolio potrebbero improvvisamente schizzare a 250 dollari, dopodichè si attesterebbero sui 100 dollari," — ha affermato. Se Riyadh e Teheran si bombarderanno reciprocamente le installazioni petrolifere, il prezzo salirà ancora più in alto, ha aggiunto.

Correlati:

Riyadh teme di perdere controllo del petrolio con la secessione degli sciiti sauditi
Crisi Iran-Arabia Saudita, Teheran conta sul “piano di Putin”
Il crollo del petrolio rischia di mandare nel caos l'Arabia Saudita
L’Arabia Saudita minaccia di adottare nuove misure contro l’Iran
Oro nero dietro lo scontro tra Arabia Saudita e Iran, mentre l’America...
I rapporti tra Iran e Arabia Saudita possono degenerare in qualsiasi cosa
Tags:
Borsa&Mercati, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Geopolitica, Economia, Guerra, Petrolio, Sunniti, Sciiti, Paesi del Golfo, Medio Oriente, Iran, Arabia Saudita
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik