01:18 19 Settembre 2018
I guerriglieri nigeriani del gruppo terroristico Boko Haram.

Boko Haram torna a colpire in Camerun

© AP Photo /
Mondo
URL abbreviato
0 02

Due donne kamikaze si fanno esplodere in una moschea nel nord del Paese, che insieme a Nigeria, Ciad e Niger combatte da mesi i fondamentalisti africani.

Due donne kamikaze si sono fatte esplodere oggi in una moschea di Kolofata, nel nord del Camerun, uccidendo almeno 13 persone. Il governatore regionale Midjiyawa Bakara ha dichiarato che le due attentatrici erano provenienti dalla Nigeria ed avrebbero passato in confine qualche giorno fa.

In attesa di una rivendicazione ufficiale, i media locali ed internazionali ritengono che dietro l'attentato ci sia la firma di Boko Haram, movimento fondamentalista che da anni semina il terrore in Nigeria e nei Paesi limitrofi.

L'esercito del Camerun è impegnato da mesi assieme a quello nigeriano, del Ciad, del Niger contro i terroristi guidati dal sanguinario Abubakar Shekaku, dopo che l'elezione in Nigeria di Muhammadu Buhari, che nelle ultime elezioni presidenziali ha puntato tutto sulla lotta a Boko Haram, gruppo terroristico anti-cristiano considerato più violento del Daesh.

Correlati:

Camerun libera 900 ostaggi da Boko Haram
Strage di Boko Haram in Nigeria, 160 morti
Tags:
Attentato, Boko Haram, Camerun
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik