18:43 15 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Sede dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa (PACE)

    La Russia farà ricorso all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa

    © Foto: PACE official website
    Mondo
    URL abbreviato
    23230

    La delegazione russa all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa si prepara di nuovo a fare ricorso in appello a causa dell’annessione della Crimea, lo ha comunicato una fonte della segreteria dell’organizzazione.

    Come riferito dalla fonte del Deutsche Welle, "si può affermare con alta probabilità" che la delegazione russa farà ricorso in appello ai deputati dell'Assemblea già il primo giorno di lavoro.

    In base alle procedure dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa, annualmente al momento dell'apertura della sessione di gennaio tutte le delegazioni nazionali dovrebbero essere confermate di nuovo. Se la legittimità della permanenza nella sala dei rappresentanti di determinati paesi desta l'obiezione di qualcuno, questi dovrebbe alzarsi e dichiararlo, spiegandone la ragione.In più deve avere il sostegno di minimo 30 deputati delle 5 delegazioni dell'Assemblea.

    Secondo l'informazione della fonte all'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa, nella sessione di gennaio, sono pronti a sostenere il ricorso della delegazione russa i deputati di Svezia, Lituania, Estonia, Polonia e Gran Bretagna.

    Correlati:

    In primavera la UE ridiscuterà ex novo le sanzioni (individuali) vs la Russia
    Mosca commenta duramente l'estensione delle sanzioni UE
    UE prolunga ufficialmente per 6 mesi le sanzioni vs Russia
    Tags:
    Sanzioni, Ricorso, Proroga sanzioni, Ricorso della delegazione russa, Consiglio d'Europa, Unione Europea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik