04:43 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Eduard Basurin, vice comandante milizie DNR (Donbass)

    Repubblica popolare di Doneck: armi pesanti dell’esercito ucraino nella zona cuscinetto

    © Sputnik. Sergey Averin
    Mondo
    URL abbreviato
    13229

    L'intelligence della RPD continuano a concentrare l’attenzione sul piazzamento di mezzi tecnici dell’esercito ucraino nella zona cuscinetto presso la linea di confine. Lo ha comunicato giovedì ai giornalisti il vice comandate delle milizie della RPD Eduard Basurin.

    "I servizi segreti della Repubblica popolare di Doneck continuano a scoprire luoghi di posizionamento dei mezzi e delle ruppe dell'esercito ucraino in zone popolate della zona cuscinetto, che costituiscono una minaccia diretta per l'inasprimento della situazione sulla linea di confine. Nel centro abitato di Pishchevik sono stati scoperti due plotoni mimetizzati di mezzi corazzati e altri veicoli tecnici. A Pavlopol' si trovano, in hangar mimetizzati, vari carri armati", ha detto Basurin.

    Secondo le sue informazioni, sono state scoperte nuove posizioni di armamenti dell'esercito ucraino, vietati dagli accordi di Minsk.

    Correlati:

    Donbass: le forze armate ucraine hanno violato la tregua per tre volte in un giorno
    Nel frattempo nel Donbass la guerra continua
    Donbass, Ucraina continua a dislocare armi lungo la linea di separazione
    Tags:
    armamenti, scontro militare, Scontri armati, tensione, Armi pesanti, Carri armati, Attacchi dell'esercito ucraino, Operazione dell'esercito, Esercito, Repubblica popolare di Donetsk, Donetsk
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik