13:13 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 13°C
    Kiev

    In Ucraina vogliono bandire la Coca-Cola per una mappa con la Crimea in Russia

    © Sputnik. Vitaliy Belousov
    Mondo
    URL abbreviato
    9153292

    Secondo i media ucraini, la pagina ufficiale della Coca-Cola nel social network russo VKontakte ha porto ufficialmente le proprie scuse per la pubblicazione di una cartolina natalizia della Russia senza la Crimea, sostituendola prontamente con una cartina in cui la penisola faceva parte della Federazione Russa.

    I politici ucraini chiedono alle autorità di bandire la Coca-Cola nel territorio nazionale, dopo che la compagnia americana si è scusata per la pubblicazione sul social network russo VKontakte di una cartolina natalizia con la mappa della Russia senza la Crimea.

    Come riportato da "Ukrainskaya Pravda", la multinazionale Coca-Cola si è scusata con gli utenti russi per la pubblicazione di una mappa della Russia senza la Crimea. La vicenda ha sollevato un polverone di critiche da parte dei politici ucraini.

    "Vietare immediatamente le attività della società americana in Ucraina, che di fatto ha riconosciuto la Crimea di Mosca. Interessante: qual è la reazione dell'ambasciata americana in Ucraina?", — ha scritto il leader del partito nazionalista "Svoboda" Oleg Tyagnibok sulla sua pagina Facebook.

    Ha inoltre chiesto di boicottare la multinazionale americana il deputato del "Blocco Poroshenko" Mustafa Nayyem.

    "Suggerisco ai cittadini ucraini in attesa del ritorno sulla terra della Coca-Cola di rinunciare ad acquistare i prodotti della società," — ha scritto Nayyem su Facebook.

    Il 30 dicembre sulla pagina ufficiale della Coca-Cola su VKontakte era stata postata una cartolina di Natale con la Russia senza la Crimea. Tuttavia pochi giorni dopo, il 5 gennaio, la compagnia si è scusata per l'errore ed ha pubblicato una nuova mappa con la penisola all'interno della Federazione Russa.

    "Cari membri della comunità! Ci scusiamo per questa situazione. La mappa è stata corretta! Speriamo nella vostra comprensione," — il portale ucraino cita il messaggio della compagnia.

    Dopo che la vicenda ha acquistato popolarità su internet, gli amministratori della community della Coca-Cola hanno eliminato i messaggi "incriminati". Tuttavia è possibile visualizzare il contenuto cancellato attraverso la pagina cache.

    Correlati:

    La Crimea condivide il gas con l’Ucraina meridionale
    Crimea: il contratto con Kiev sull’elettricità è da pazzi
    “La Crimea ancora una volta ha mandato a quel paese Kiev”
    Crimea è Ucraina? Cittadini dicono no a richiesta di Kiev per forniture elettriche
    Lavrov: NATO cerca di giustificare espansione presentando Crimea come aggressione Russia
    Banca di Russia lancia banconota dedicata alla Crimea
    Tags:
    Vkontakte, internet, Società, Scandalo, Coca-Cola, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik